Il Vampire-O è simile al gioco “acchiappino” / “acchiapparella” / “darsela”.
Ci sono 2 tipi di giocatori: i Cacciatori (1/3 o 1/4 del gruppo) e le Prede (2/3 o 3/4 del gruppo). Chi è cacciatore è senza cartina. Se il cacciatore tocca la preda i ruoli si invertono e la preda deve dare la cartina al cacciatore. Vince chi punzona per primo tutte le lanterne. Nel turno in cui si è stati presi non si può prendere la persona che vi ha appena presi.

Durata: 20-40 minutes

Età: 9+

Area di gioco: piccole aree, possibilmente chiuse. Ad esempio scuole, parchi, giardini di ville e palazzi, prati,.. Massima area zona: 4 campi da calcio (circa 28.000 metri quadrati). Un campo da calcio a 11 regolamentare 100×70 è 7.000 metri quadrati. Le misure sono indicative.

Materiali: x20 lanterne+punzoni, mappe con stampa su retro caselle per Vampire-O, matrice punzonature

Tracciato: sequenza libera con x20 punti di controllo. I punti di controllo devono essere numerati con il codice del punzone (consigliamo dal 31 al 50)

Cose Importanti da dire prima del Vampire-O: confronto carta-terreno, i limiti dell’area, la durata massima dell’attività.

Sicurezza: x1/x2 security men nelle aree chiuse. x5/x8 security men negli open space non recintati come i prati o parchi

Le Classifiche: ritirare la cartina e scrivere sul fronte o sul retro il nome e la posizione di arrivo. Potete semplicemente controllare che tutte le 20 punzonature siano diverse. Punzonature errate o mancanti = squalifica.

Didattica. Cosa Imparo?: muoversi con destrezza e padronanza in un contesto conosciuto o sconosciuto, saper eseguire una “sequenza libera” di orienteering, essere in grado di riconoscere e rilevare nell’ambiente elementi fisici, naturali ed antropici, consolidamento conoscenza simbologia orienteering, consolidamento conoscenza orientamento cartina, scala cartina e uso bussola. Attraverso la gamification del Vampire-O svolgere un gioco di ruolo strutturato in tema orienteering. Imparare a rilocalizzarsi nel momento di inversione ruoli “cacciatore-preda” e ad attuare comportamenti di azione-reazione efficaci e propositivi dal punto di vista motorio e mentale.

Varianti:  1. età 11+ ok solo punzoni (no flags). Quindi i punti di controllo sono meno visibili. 2. delimitare con cinesini sul terreno delle safe zone nelle quali il cacciatore non può prendere la preda 3. Cacciatori (1/3 o 1/4 del gruppo) e le Prede (2/3 o 3/4 del gruppo). Tutti hanno la cartina. Se il cacciatore tocca la preda i ruoli si invertono. Vince chi punzona per primo tutte le lanterne. Nel turno in cui si è stati presi non si può prendere la persona che vi ha appena presi. Il cacciatore è distinguibile per un nastro rosso che è legato al suo braccio.

 

…Vi Consigliamo:

  • appendere le lanterne altezza partecipante più piccolo.
  • di stampare la cartina in A5. L’A4 è un formato di carta scomodo per i bambini.
  • di numerare le lanterne in modo tale da facilitare la posa e raccolta punti.
  • La cartina del Vampire-O può essere usata anche per il Bingo-O. Consigliamo quindi di fare Bing-O e poi Vampire-O.
  • di usare il fischietto come segnale di fine attività.
  • il sistema elettronico di punzonatura non può essere utilizzato per il Vampire-O.

 

CONSIGLIAMO DI STAMPARE IN QUESTO MODO LE CASELLE SUL RETRO DELLA CARTINA (L’IMPORTANTE E’ CHE SIANO VICINE AL MARGINE DEL FOGLIO IN MODO TALE CHE SI POSSA PUNZONARE CON FACILITA’)

 

 




 

Vampire-O is similar to “tag” game. There are 2 kinds of players: Predators (⅓ or ¼ of the group) and Preys
(⅔ or ¾ of the group). Predators have no map. If the predator touches the prey, they reverse roles and the
prey has to give the map to the predator. The first one to punch all the lanterns wins. In the turn when you’ve
been tagged, you cannot tag the person who touched you.

Duration: 20-40 minutes

Age: 9+

Playing area: small areas, possibly enclosed ones. For example schools, parks, meadows, villas and palaces’
gardens…
Maximum playing area: 4 soccer fields (about 28.000 square meters). A regulatory soccer field 100×70 is
7.000 square meters. The measures are indicative.

Equipment: x20 lanterns + punches, maps with Vampire-O boxes printed on the back, matrix punch.

Track: free sequence with x20 control points. The control points shall be numbered with the punch code (31 to
50 suggested).

Important things to say before playing Vampire-O: map-ground confrontation, area limits, maximum
duration of the activity.

Security: x1/x2 security men in enclosed areas. x5/x8 security men in open spaces, not fenced, such as
meadows or parks.

Ranking: collect the map and write the name and the order of arrival on the back. You can merely check the
20 punches are different. Wrong and missing punches = disqualification.

Education. What do I learn?: to move skillfully with mastery in a known or unknown context, to know how to
carry out a “free sequence” in orienteering, to be able to recognize and detect physical, natural and anthropic
elements in the ambiance. Knowledge reinforcement on orienteering symbology, knowledge reinforcement on
map orientation, map scale and compass use. Through Vampire-O gamification, to play a role game structured
in orienteering theme. To learn to relocate yourself in the role-reversal predator-prey moment and to have an
efficient and proactive action-reaction behavior, mentally and physically.

Variations:
1. Age 11+ ok punches only (no flags). So that the control points are less visible.
2. To define a few safe zones with some cones on the ground, where the predators cannot tag the preys.
3. Predators (⅓ or ¼ of the group) and Preys (⅔ or ¾ of the group). Everyone has their own map. If the
predator tags the prey, they reverse roles. The first one to punch all the lanterns wins. In the turn when
you’ve been tagged, you can’t tag the person who touched you. The predator can be recognized by a
red tape tied around his arm.

… We suggest you:
– To hang up the lanterns at the shortest participant’s height.
– To print the map in A5. The A4 is an uncomfortable paper size for kids.
– To number the lanterns to ease the laying and collection points.
– Vampire-O map can be used for Bing-O as well. We suggest to play Bing-O and then Vampire-O.
– To use the whistle as a signal of the end of the activity.
– The electronic punching cannot be used in Vampire-O.

WE SUGGEST TO PRINT THE BOXES ON THE BACK OF THE MAP IN THIS WAY
(THE IMPORTANT THING IS THAT THEY ARE CLOSE TO THE BORDERS, SO THAT THEY CAN BE
EASILY PUNCHED)

Comments

Reply