La sequenza libera. Vince chi trova nel minor tempo tutti i punti di controllo! Partenza in massa.

Durata: 20-40 minutes

Età: 9+

Area di gioco: per valorizzare gli aspetti didattici del gioco consigliamo aree di metri quadrati 90.000/160.000. Un campo da calcio a 11 regolamentare 100mx70m ha un’area di 7.000mq. Quindi vi consigliamo di usare una zona grande quanto 12 o 24 campi da calcio. Le misure sono indicative. Ad esempio potete usare centri storici, l’interno di città murate, parchi,.. Sconsiglio il bosco. Attenzione alla sicurezza.

Materiali: x10/x20 lanterne+punzoni, mappe (sul retro consigliamo di stampare le caselle), matrice punzonature

Tracciato: sequenza libera con x10/x20 punti di controllo. I punti di controllo devono essere numerati con il codice del punzone (consigliamo dal 31 al 50)

Cose Importanti da dire prima del Sequenza Libera: confronto carta-terreno, i limiti dell’area, la durata massima dell’attività, le regole della strada.

Sicurezza: x5/x10 security men in punti strategici. E’ importante prima di tutto valutare la sicurezza dell’area di vostro interesse (strade pericolose, traffico vario,..). Poi delimitare la zona. Accertarsi che quel giorno non vi siano altre manifestazioni in corso. Coinvolgere volontari come “servizio security” sulle strade. Coinvolgere/avvisare il comune valutando la chiusura del traffico.

Le Classifiche: ritirare la cartina e scrivere sul fronte o sul retro il nome e la posizione di arrivo. Potete semplicemente controllare che tutte le punzonature siano diverse. Punzonature errate o mancanti = squalifica.

Didattica. Cosa Imparo?: muoversi con destrezza e padronanza in un contesto conosciuto o sconosciuto, saper eseguire una “sequenza libera” di orienteering, essere in grado di riconoscere e rilevare nell’ambiente elementi fisici, naturali ed antropici, consolidamento conoscenza simbologia orienteering, consolidamento conoscenza orientamento cartina, scala cartina e uso bussola.

Varianti: 

  1. usare un’ortofoto scaricata da google maps satellite invece della cartina di orienteering
  2. percorso storico/culturale con quiz (in questo cerco le informazioni su: wikipedia.org – ilpolesine.com). Si possono coinvolgere figuranti da posizionare in corrispondenza di alcuni punti di controllo!

…Vi Consigliamo:

  • appendere le lanterne altezza partecipante più piccolo.
  • di stampare la cartina in A5. L’A4 è un formato di carta scomodo per i bambini.
  • di numerare le lanterne in modo tale da facilitare la posa e raccolta punti.
  • di usare il fischietto come segnale di fine attività.

Reply